Questo sito utilizza cookie, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

CONSIGLI

PER IL TUO BENESSERE
Lavoriamo da casa, ma non perdiamo le buone abitudini!

Lavorare da casa è sempre più comune e necessario. Alcuni lo chiamano smart working e altri lavoro da remoto, ma il significato è sempre lo stesso. Lavorare da casa può essere molto semplice e dopo i primi giorni ci si abitua e si prendono ritmi che permettono di svolgere il proprio lavoro con entusiasmo e produttività. Ci sono alcune piccole accortezze da prendere per non perdere le buone abitudini. Lavorare da casa non significa lavorare molte più ore di quelle che di solito si lavorano. È importante essere puntuali nell’essere operativi, ma è altrettanto fondamentale spegnere il pc quando finisce l’orario di lavoro. Dopo un’ora di lavoro da casa, ricordatevi di alzarvi per distendere un po’ i muscoli. Muovete il collo, le braccia e le gambe, vi aiuterà a rilassare gli occhi, a riposare la vista e farà bene alla schiena. Tenere alti i rapporti umani è quello che rende più piacevole lavorare da casa. Organizzate video call per la pausa pranzo con i colleghi e non rinunciate alle pause caffè. Il lavoro da casa è certamente più proficuo, ma le distrazioni ci sono anche nell’ambiente domestico soprattutto se si hanno dei bambini. Il segreto per non perdere la concentrazione è quello di fare la lista dei to do al mattino, segnando le cose fondamentali che dovete portare a termine nella giornata. Man mano che chiudete i lavori depennateli. Queste liste renderanno molto più soddisfacente il lavorare da casa. Non passate tutta la giornata in pigiama. Questa è una regola fondamentale per lavorare da casa e stare bene. Puntate come sempre la sveglia, fate colazione e poi preparatevi come per andare in ufficio. Vestitevi, truccatevi e sistemate i capelli.
PER LA TUA BELLEZZA
Un’unghia rotta su dieci? Si può riparare velocemente senza tagliarla.

Quante volte vi sarà capitato di avere le unghie lunghe ma se ne spezza una rovinando la manicure? Quasi sempre si finisce per accorciarle tutte, ma esiste un metodo per sistemarla senza bisogno di tagliarla. Serve un materiale che possa fare da toppa e sigillare così la parte rotta e della cola per unghie. Come toppa potete utilizzare una bustina da tè o un filtro per caffè, o in alternativa anche un po’ di carta igienica o di rotolone assorbente. Bisogna ritagliare un quadratino o una strisciolina che sia largo ed ampio abbastanza da coprire tutta la rottura. Si applica una goccia di colla per unghie sulla parte spezzata, da stendere con il retro di una pinzetta, o una spatolina, per evitare accumuli di prodotto. Con la pinzetta, poi, si preleva il tessuto e si posiziona sulla zona da riparare, cercando di livellarlo per evitare pieghe e irregolarità. Si applica poi una goccia di colla anche sul retro dell’unghia e si piega il materiale all’interno in modo che avvolga l’unghia. A questo punto si applica un altro sottile strato di colla sopra il tessuto, si lascia asciugare e si limano eventuali accumuli o irregolarità, senza però insistere troppo, per non andare a rompere il materiale. Applicare alla fine uno strato o due di smalto indurente, rinforzante o comunque trasparente, per sigillare il lavoro e per rendere la superficie dell’unghia liscia ed omogenea.
PER LA TUA CASA
Pulire la nostra casa fa bene alla nostra anima e alla nostra salute.

Molte persone si garantiscono quotidianamente la salute dell'anima e del corpo perché pulire è decisamente terapeutico. Le persone con le case più curate sono anche le più sane, in quanto c'è una correlazione diretta tra la salute e la pulizia della casa. Evitare di stare in mezzo a muffe, polvere e sporcizia evita spiacevoli disturbi, in primis quelli respiratori. Pertanto, mantenere una casa pulita e in ordine vi permetterà di sentirvi meglio nel quotidiano. C'è qualcosa di veramente calmante nel pulire: spolverare, passare l'aspirapolvere, riordinare, magari con la musica, sono tutte attività che richiedono una certa concentrazione e di conseguenza permette di pensare esclusivamente a quello che state facendo, quasi come meditare. Un ambiente pulito è di aiuto sia per l'organizzazione dello spazio che per la capacità di concentrazione. Se si mantiene una stanza pulita essa rimarrà ordinata più a lungo e di conseguenza ne gioverete nel tempo. Se poi lavorate nel luogo in cui abitate, questo influirà anche sulla qualità del vostro operato. Tutto sommato, la pulizia è un bene per l'anima. Se vi volete sentire meglio sia con voi stessi che con la vita in generale, aprite le finestre, fate entrare un po' di aria fresca e pulite la vostra casa. Vi sentirete meglio anche nel profondo perché pulire fuori è come pulire dentro.
PER I TUOI CUCCIOLI
I tuoi livelli di stress li riducono i tuoi animali

I tuoi animali domestici ti aiutano a farti sentire più rilassata. Basta uno sguardo di intesa tra te e lui perché tutto ritorni magicamente in ordine e l'atmosfera diventi più serena. La scienza conferma con una serie di studi che dimostrano come i tuoi cuccioli possono avere un impatto benefico su di te. Uno studio dell'Harvard University, ha rilevato che l'87% delle persone si sentiva meno angosciata dopo aver trascorso del tempo con un animale domestico. Non solo, sanno anche aumentare il tuo livello di concentrazione e focalizzazione. Inoltre, uno studio condotto da Sandra Barker, Ph.D., docente di psichiatria e direttore del Center for Human-Animal Interaction alla Virginia Commonwealth University's School of Medicine, ha dimostrato come la loro compagnia sia in grado di diminuire i livelli di cortisolo, l'ormone dello stress. Secondo la ricercatrice un cane e un gatto ti aiutano a mantenere una frequenza cardiaca regolare anche perché sono presenze rassicuranti. Solo dare loro una carezza, significa attivare la dopamina che ti rende più serena e tranquilla. Anche l'American Heart Association ha detto la sua con delle ricerche in cui si parla dei vantaggi di avere un animale domestico vicino. Pare che abbassi il colesterolo e la probabilità di malattie cardiovascolari. Insomma, pare che convenga averli nei paraggi

Archivio consigli

 

Autorizzo al trattamento dei dati

Iscriviti alla nostra newsletter!
Sarai sempre aggiornato sulle ultime novità
e le promozioni in corso