Questo sito utilizza cookie, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.


CONSIGLI

PER IL TUO BENESSERE
LA SALUTE DELLA PELLE

Il primo passo per prendersi cura della propria pelle è dedicarsi alla detersione profonda. Rimuovere lo sporco, il sebo, il sudore e i residui di trucco dal viso aiuta a mantenere la pelle pulita e sana. L’elemento imprescindibile per una perfetta routine di bellezza è il tonico, che dopo la detersione riequilibra il pH della pelle probabilmente alterato dai detergenti. Spesso, però, alcuni prodotti tendono a seccare, per questo è importante abbinare sempre una crema o una lozione per favorire l’idratazione e non rischiare irritazioni. Per prendersi cura della propria pelle, è molto importante ridurre il tempo del bagno o della doccia e la temperatura dell'acqua. Le elevate temperature rimuovono, infatti, gli olii dall’epidermide, lasciandola priva del suo strato protettivo naturale. Inoltre, invece di sfregare la cute per asciugarla, si consiglia di tamponarla in modo da trattenere l'idratazione. Altro aspetto fondamentale, per avere sempre una pelle luminosa e liscia, è scegliere di utilizzare tutto l’anno cosmetici che contengano al loro interno la protezione solare, infatti, dovrebbe diventare una prassi consolidata per evitare di imbattersi in un invecchiamento cutaneo precoce.
PER LA TUA BELLEZZA
TRUCCHI PER UN'ABBRONZATURA SANA E PERFETTA

L’esposizione al sole e deve essere graduale e prevedere l’utilizzo di protezioni solari. In estate, nel corso della giornata sarebbe opportuno proteggere sempre le zone scoperte con una crema Spf di almeno 30, ovvero con un fattore di protezione solare abbastanza alto che indichi la sua capacità di difendere la pelle. Per evitare scottature, la protezione solare deve essere spalmata almeno mezz’ora prima dell’esposizione e la sua applicazione ripetuta circa ogni due ore. Ognuno di noi ha una produzione fisiologica di melanina massima, oltre il quale non può andare. Pertanto, non è detto che ad una maggiore esposizione al sole corrisponda un alto grado di abbronzatura. Inoltre, si consiglia di alternare momenti di esposizione con momenti all’ombra, magari sotto l’ombrellone, e di passeggiare sul bagnasciuga non restando stese nella stessa posizione per ore. Per un’abbronzatura intesa e duratura è necessario evitare le ore più calde e prediligere le fasce orarie dalle 8 alle 11 e dalle 16 alle 18. Soprattutto, non dimenticare che in estate la pelle diventa più secca e ha bisogno di essere costantemente idratata per non perdere la sua elasticità.
PER LA TUA CASA
GLI USI DELLA CANDEGGINA

La candeggina, se usata bene, può essere un’ottima alleata. I casi in cui questo prodotto può rappresentare la soluzione sono molteplici, dalle macchie su un vestito alla pulizia dei pavimenti. La candeggina, infatti, ha un’ottima azione smacchiante e riuscirà ad eliminare lo sporco da vestiti, tovaglie, tappeti ecc. Bisogna, però, prestare attenzione alla resistenza dei capi, in quanto potrebbero rovinarsi a causa dell’aggressività del prodotto. Sarà sufficiente mezzo bicchiere nell’apposita sezione della vaschetta, o scegliere il prelavaggio, per eliminare ogni alone dai tuoi indumenti. È possibile anche applicare la candeggina direttamente sul tessuto, lasciare in posa, strofinare e procedere con il lavaggio in lavatrice, oppure mettere per un quarto d’ora il capo in ammollo in una bacinella, insieme a 3l d’acqua e un bicchiere di candeggina e poi sciacquare abbondantemente con acqua fredda. Per disinfettare la casa, invece, potrai evitare l’utilizzo di diversi prodotti, infatti, versando soltanto un bicchiere di candeggina in un secchio di acqua fredda riuscirai a pulire e a disinfettare efficacemente i pavimenti. In linea generale, per le superfici, bisogna immergere una spugna nella candeggina diluita e passarla sulla superficie da pulire, lasciare agire per qualche secondo e poi sciacquare abbondantemente con acqua fredda. La candeggina è efficace anche contro la muffa se nebulizzata direttamente sulle macchie e tamponata con carta assorbente.
PER I TUOI CUCCIOLI
IN SPIAGGIA CON IL CANE

Per portare il tuo amico a quattro zampe in spiaggia munisciti di una scorta d’acqua e di un telo, in modo da poterlo dissetare e farlo riposare all’occorrenza. Le cose fondamentali per garantire sicurezza e tranquillità ad entrambi saranno scegliere un posto all’ombra, per conservare l’acqua al fresco e poter garantire un momento di relax dove necessario, e provvedere alla protezione del nostro piccolo amico con un antiparassitario. Bisogna sempre avere la possibilità di abbassare la temperatura corporea del cane per evitare un possibile colpo di calore. Occhio agli oggetti sparsi per la spiaggia perché potrebbe ingerirli e, soprattutto, presta molta attenzione ai bambini lontani dai genitori, spesso il primo approccio è inaspettato e il momento del gioco può essere frainteso. Non obbligare il cane a farsi il bagno se non vuole e, qualora decidesse di seguirti in acqua, dopo asciugagli subito le orecchie in modo da evitare piacevoli inconvenienti. Sarebbe preferibile sciacquarlo con acqua dolce prima di tornare a casa, per eliminare subito il sale e la sabbia che potrebbero irritare la sua pelle. Ricorda che gli occhi hanno la tendenza a riempirsi di sabbia, quindi, bisogna pulirli con una salvietta o applicare un collirio.

Archivio consigli

 

Autorizzo al trattamento dei dati

Iscriviti alla nostra newsletter!
Sarai sempre aggiornato sulle ultime novità
e le promozioni in corso